dal 1870 Coltiviamo una Passione

dal 1870 Coltiviamo una Passione

Bosso
(Buxus Sempervirens Arborescens)

Famiglia: Buxaceae
Genere: Buxus
Nome comune: Bosso
CESPUGLI
Codice pianta Altezza pianta Circonferenza pianta Diametro vaso Note Costo pianta Aggiungi al carrello
- 19 7,00
LEGENDA
Codice piantaCODICE Altezza piantaALTEZZA (CM) Circonferenza piantaCIRCONFERENZA (CM)
Diametro vasoDIAMETRO VASO (CM) NoteNOTE Costo piantaPREZZO (EURO)

Il Boxus Sempervirens Arborescens (o Bosso) è un arbusto sempreverde con origine nel bacino del Mediterraneo, molto resistente alle basse temperature e non tollerante la salinità. Predilige esposizioni soleggiate o parziali. Crescita poco veloce con portamento eretto/globoso, raggiunge un altezza/larghezza che oscilla da 3 ai 4 metri. Foglie ovali di colore verde intenso. Ideale per siepi e bordure.

Consigli per coltivare il Bosso

Il Bosso è uno degli arbusti più utilizzati nei giardini, specialmente nella variante Boxus Sempervirens Arborescens. Questa pianta sempreverde è utilizzata soprattutto per gli scopi estetici, nonostante la sua crescita molto lenta. Ha una durata perenne perché riesce a vivere fino a 500 anni.
Il Bosso Arborescens predilige un’esposizione soleggiata o parziale e tollera molto bene il vento. Cresce bene in qualsiasi luogo e non ha particolari cure da eseguire per avere un buon sviluppo, anzi, si adatta molto bene sia ai climi freddi che a quelli caldi.

Come piantare il Bosso

Il Bosso Arborescens può essere piantato sia attraverso il seme durante i mesi autunnali, sia attraverso la moltiplicazione con la talea, verso la primavera.
Nella buca della messa a dimora, il terreno deve essere mischiato con della sabbia e della torba, utili per mantenere il terreno umido.
Il Bosso, generalmente, si accontenta dell’acqua fornita dalle piogge, ma se scarseggiano è bene provvedere con periodiche annaffiature, che non devono essere abbondanti o quotidiane. Durante l’autunno e a fine inverno è necessario utilizzare del concime organico per garantire lo sviluppo della pianta.
Resiste molto bene alla potatura, essendo una pianta ideale per la creazione di siepi e per l’arte topiaria.

Parassiti e malattie del Bosso

Il nemico principale del Bosso Arborescens è la ruggine, che può causare la morte della pianta. Bisognerà rimuovere i rami malati, eliminare le foglie cadute e somministrare un prodotto fungicida.
Inoltre, può subire attacchi da parte di afidi e cocciniglie, che possono rovinare il fogliame della pianta.

Foglie
SEMPREVERDE
Esposizione
SOLE PARZIALE/OMBRA
Fiori
VERDE
Temperatura
-23° / -18° C